Storia

1990

IDEA

1992

ISTITUZIONE

1995

RICONOSCIMENTO

Come nasce la Fondazione

Alberto Sordi, negli anni, aveva maturato una profonda sensibilità e attenzione alle difficoltà che molte persone anziane, nella società attuale, sono costrette ad affrontare: filantropo, la sua umanità ha trovato espressione compiuta nella costituzione della Fondazione che porta il suo nome e di cui è stato Presidente onorario. Alberto volle donare alla Fondazione un lotto di terreno immerso nel verde della campagna, a sud di Roma. Proprio qui, dal 2002, sorge una struttura d’avanguardia che ospita un Centro per la Salute dell’Anziano e un Centro Diurno Anziani Fragili per la cura ed il potenziamento delle loro capacità psico-fisiche e relazionali.

Puoi scriverci e richiedere tutte le informazioni

Invecchiamento attivo e tutela della qualità della vita dell’anziano: la mission di Fondazione Alberto Sordi è orientata su questi due principali obiettivi

Sostegno alla ricerca

Una struttura d’avanguardia, immersa nel verde della campagna, a sud di Roma; un lotto donato da Alberto, dove oggi sorgono un Centro per la Salute dell’Anziano e un Centro Diurno Anziani Fragili. E dove l’Università Campus Bio-Medico di Roma ha realizzato un edificio impiegato per la didattica universitaria e un Polo di Ricerca Avanzata in Biomedicina e Bioingegneria orientato all’analisi geriatrica e alla fisiopatologia dell’invecchiamento: ricerca raffinata e di qualità che la Fondazione Alberto Sordi, convinta, sostiene.
17
alberto sordi 1

Contatti Fondazione