La nostra Festa dell’Incontro

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Fondazione e Associazione Alberto Sordi hanno celebrato, insieme, la Iª Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani indetta da Papa Francesco.

Questa importante ricorrenza ha così rappresentato l’occasione ideale per un momento di incontro e condivisione con gli anziani che, prima dello scoppio della pandemia, frequentavano il Centro Diurno: la Festa dell’Incontro.


Un evento intimo: il modo più sincero per ringraziare i veri e unici protagonisti del Centro Diurno che, anche in un periodo così difficoltoso, hanno continuato ad insegnare bellezza, forza ed entusiasmo per la vita. 


Nel corso dell’iniziativa – pur nella consapevolezza che il problema Covid è ancora, purtroppo, di stringente attualità – è stata annunciata la volontà di riaprire le porte del Centro Diurno. 


A tal fine, è stato intrapreso un costruttivo percorso dialettico con il Municipio IX affinché la riapertura possa avvenire nei tempi più stretti possibile.

Un grande “Grazie!”, perciò, agli anziani e alle loro famiglie che, accogliendoci nelle loro case, ci hanno permesso di non rinunciare alla relazione di contatto e di continuare a lavorare. 


Grazie! Per tutte le telefonate, i momenti di confronto, le richieste di aiuto latenti e manifeste che ci hanno fatto comprendere l’importanza del nostro lavoro e la necessità di dover migliorare ogni giorno le nostre competenze.


Grazie! Ai nostri anziani che continuano a stupirci e a cui dobbiamo volgere il nostro sguardo per poter costruire il nostro futuro.

Ci hanno stupito quando nel primo periodo di pandemia, in cui era difficile reperire le mascherine, si sono messi al lavoro e le hanno prodotte per i nostri operatori permettendoci di essere testimoni di un miracolo di solidarietà.


Si sono presi cura di noi per permetterci di prenderci cura di loro!


Ci hanno sorpresi quando hanno accolto la possibilità di imparare ad utilizzare il tablet insegnandoci che la curiosità, il desiderio di imparare e la voglia di stare insieme è il motore per vivere una vita piena.


Grazie! A loro, che hanno contribuito a trasformare un periodo di profonda crisi in un periodo di grandi opportunità per il futuro!

Ultime news