È online la prima uscita della nostra newsletter

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Qui un estratto del suo contenuto

 

Il 31 dicembre 2019 la Commissione Sanitaria Municipale di Wuhan ha segnalato all’Organizzazione Mondiale della Sanità un cluster di casi di polmonite a eziologia ignota verificatosi proprio nella città di Wuhan.


Da quel giorno, niente è stato più lo stesso.

 

La pandemia ha cambiato nel profondo la nostra società, mettendo in discussione ogni aspetto della nostra vita quotidiana: comunitaria e individuale. Il mondo della terza età è stato il più colpito in termini di perdite di vite umane e di obbligata rinuncia alla sfera relazionale. Abbiamo visto uomini e donne divisi dai loro nipoti, figli, amici e compagni di una vita: un incubo dal quale, in maniera direttamente proporzionale alla diffusione dei vaccini, ci stiamo risvegliando.


Seppur, per sempre, cambiati.


La Fondazione Alberto Sordi – così come tante altre realtà attive nel sociale – non si è mai fermata.


Tutto ciò che poteva proseguire, è andato avanti nella ricerca di nuove forme di relazione e sostegno attivo alla terza età. Un percorso obbligato, intrapreso anche attraverso chiare e innovative scelte comunicative. Così, dopo la realizzazione del nostro nuovo logo, un profondo restyling del sito web e una pianificazione sempre più calibrata dei nostri canali social, inauguriamo oggi un nuovo strumento che, ne siamo certi, sarà apprezzato sia da chi già ci segue sia da chi vorrà iniziare a seguirci.

 

La nostra newsletter avrà una cadenza mensile.


Ci permetterà di comunicare le attività che, come Fondazione, quotidianamente conduciamo e, al tempo stesso, di annunciare le iniziative già in calendario.


Sarà, ci auguriamo, un utile strumento di informazione, aperto a contributi esterni e, soprattutto, all’esterno.
Perché, ne siamo certi, il concetto di inclusione, applicato alla comunicazione, può essere una delle chiavi per ritornare a vite sempre più umane, solidali ed empatiche.


Se non vuoi perderti l’uscita del prossimo mese, iscriviti qui!

Ultime news