Formazione 2022: Corso di formazione per Formatori Capacitanti

Facebook
Twitter

Formare un formatore.

Sembra un gioco di parole, eppure è l’obiettivo del Corso di formazione per Formatori Capacitanti promosso dal Gruppo Anchise.

Il percorso formativo è rivolto a coloro i quali stanno frequentando il piano triennale per formatori Capacitanti e prevede la riduzione a due soli anni per chi è già qualificato come Conduttore di Gruppi ABC.

Responsabile della didattica sarà Pietro Vigorelli, medico psicoterapeuta nonché promotore dell’Approccio Capacitante del Gruppo Anchise, che racconta l’impronta del corso con queste parole: «Il Corso sarà in piccolo gruppo e avrà un’impronta fortemente interattiva. Le esperienze portate dai partecipanti ne saranno parte integrante. Durante gli incontri si alterneranno relazioni del docente, lavoro in gruppo su un testo portato dai partecipanti, supervisione di attività formative dei partecipanti».

Al termine della didattica l’allievo avrà acquisito le competenze necessarie alla conduzione del lavoro in gruppo sui testi di conversazioni professionali registrate e trascritte.

Le date da segnare sul calendario sono le seguenti: 17 marzo, 12 aprile, 12 maggio, 9 giugno (ore 10-17 in presenza a Milano), 29 settembre, 27 ottobre, 17 novembre su Zoom dalle ore 15 alle 18.

È possibile l’iscrizione on line al seguente link:

http://www.formalzheimer.it/event/corso-di-formazione-per-formatori-capacitanti-2022ff/

Tutte le informazioni dettagliate sul programma si trovano qui:

http://www.formalzheimer.it/wp-content/uploads/2021/12/2022-FFloc.pdf

Ultime news

LINGUA DEI SEGNI

23 settembre, Giornata internazionale della lingua dei segni

Il 23 settembre è una data molto speciale: in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale della lingua dei segni. Non è data scelta a caso, perché si tratta dell’anniversario della nascita della federazione dei Sordi (Wfd), organizzazione nata nel 1951 a Roma per promuovere i diritti delle persone sorde e la loro inclusione sociale.

Leggi di più »
demenza

Quando un familiare si ammala di demenza…

Quando un familiare si ammala di demenza, sia essa Alzheimer, vascolare o di altro tipo è come se
si entrasse in un mondo sconosciuto che si va conoscendo progressivamente a volte piano piano a
volte in modo più traumatico sulla propria pelle.

Leggi di più »