Alisea: riattivata la campagna di crowfunding

Facebook
Twitter

È ripartita la campagna di crowdfunding a sostegno di “Alisea. Il giardino del buon vento”, progetto fortemente voluto da Fondazione Alberto Sordi e progettato con l’Associazione Antea Cassino.

L’obiettivo dichiarato è la creazione di un giardino sensoriale, progetto teraputico ed ecosostenibile da realizzare sul terrazzo del Centro per la Salute dell’Anziano.

Come già in passato, riprendiamo le parole del dott. Claudio Orezzi, esperto di cure palliative: le migliori per sintettizzare un progetto ambizioso e virtuoso in cui nuove opportunità offerte dalla sviluppo tecnologico digitale sono canalizzate al servizio della ricerca media:

«Alisea nasce da un lungo percorso. Alle Cure palliative accedono molte tipologie di pazienti, alcuni affetti da patologie neurodegenerative e conseguenti gravi deficit cognitivo-sensoriali. Da alcuni anni, a livello internazionale, per migliorare l’assistenza a queste persone particolarmente fragili, si stanno percorrendo strade, che integrino le terapie farmacologiche con strategie diverse per recuperare il più possibile di quelle funzioni che la neurodegenerazione compromette e che porta ad un peggioramento della qualità della vita dei pazienti ma anche di chi gli offre la propria assistenza».

Lo scopo del Progetto Alisea è tentare un recupero sensoriale coniugando l’esperienza del mondo reale con quella consentita dalle tecnologie immersive: realtà virtuale e la realtà aumentata.

La campagna di crowdfunding è attiva sulla piattaforma www.sociallendingitalia.net.

Nel breve termine l’obiettivo è la realizzazione concreta del giardino sensoriale; sul medio e lungo periodo, invece, si punta a rendere Alisea sostenibile da un punto di vista economico e sociale: è questa la strada affinché questo approccio possa proporsi anche come strumento di ricerca per il contrasto alle fragilità, soprattutto delle persone anziane.

A causa di alcuni problemi tecnici, la campagna di crowfunding era stata temporaneamente interrotta.Ma ora, viste anche le nuove esigenze determinate dalla pandemia da Coronavirus, è ripartita con slancio sempre più convinto e ambizioso.

Una call to action che riguarda noi tutti e che, ultimamente, ha fatto registrare l’invito a donare del prof. Umberto Broccoli (testimonial di Antea Cassino).

Per sostenere la campagna, si possono utilizzare carte di credito e prepagate collegate a strumenti di pagamento PayPal.

Qui il link diretto:  paypal.me/pools/c/8uvQlpb34d .

Oppure tramite bonifico sul conto corrente dedicato alle seguenti coordinate:

Antea Cassino Associazione onlus

IBAN: IT63 H076 0114 8000 0006 3346 464

Causale: donazione per campagna alisea 

Info sulla campagna: https://www.sociallendingitalia.net/progetti/alisea/

Ultime news

LINGUA DEI SEGNI

23 settembre, Giornata internazionale della lingua dei segni

Il 23 settembre è una data molto speciale: in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale della lingua dei segni. Non è data scelta a caso, perché si tratta dell’anniversario della nascita della federazione dei Sordi (Wfd), organizzazione nata nel 1951 a Roma per promuovere i diritti delle persone sorde e la loro inclusione sociale.

Leggi di più »
demenza

Quando un familiare si ammala di demenza…

Quando un familiare si ammala di demenza, sia essa Alzheimer, vascolare o di altro tipo è come se
si entrasse in un mondo sconosciuto che si va conoscendo progressivamente a volte piano piano a
volte in modo più traumatico sulla propria pelle.

Leggi di più »