Corsi di formazione per Assistente Familiare – 2022

Facebook
Twitter

I Corsi – che non prevedono alcun costo d’iscrizione – sono finanziati da Assindatcolf e promossi da Fondazione Alberto Sordi, con la collaborazione del Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università Campus Bio-Medico di Roma.

I percorsi sono divisi in corso base e corsi avanzati.

Per la partecipazione sono richiesti i seguenti documenti:

1.       Scheda di iscrizione

2.       Documento di identità (passaporto o carta identità)

3.       Permesso di soggiorno se dovuto

4.       Codice fiscale

Queste le date dei prossimi corsi:

CORSI BASE 2022-2023

Data inizio

Data fine

 

CORSO PER ASSISTENTI FAMILIARI – VI EDIZIONE

22/09/2022

17/11/2022

 

CORSO PER ASSISTENTI FAMILIARI – VII EDIZIONE

26/1/2023

23/3/2023

 

CORSO PER ASSISTENTI FAMILIARI – VIII EDIZIONE

21/9/2023

16/11/2023

 

CORSO BASE

VI edizione dal 22 settembre al 17 novembre 2022

La durata complessiva del percorso formativo è di 64 ore suddivise – su due mesi – in lezioni di didattica teorica frontale e di pratica in presenza.

Le lezioni si svolgono il giovedì e la domenica dalle 15:00 alle 19:00 presso la sede della Fondazione Alberto Sordi in via Alvaro del Portillo 5 Roma.

Un’iniziativa formativa importante perché finalizzata alla preparazione di una figura professionale sempre più richiesta dal mercato, la cui attività è rivolta a garantire assistenza a persone autosufficienti e non, favorendone il benessere e l’autonomia all’interno del clima domestico-familiare.

L’Assistente Familiare, inoltre, è in grado di relazionarsi con la rete dei servizi territoriali, pubblici e privati, al fine di assicurare assistenza e garantire opportunità di accesso a tali servizi, alle persone non in grado di svolgere in autonomia gli adempimenti connessi. Pertanto, il suo ruolo consiste nel facilitare o sostituirsi nelle attività di pulizia e igiene della persona, pulizia e igiene della casa, acquisto, preparazione e somministrazione dei pasti, sorveglianza e compagnia, spesa e commissioni.

Contenuti

  • Consapevole dei miei diritti e doveri- Il Contratto Collettivo di lavoro della categoria
  • Importanza dell’Assistente familiare per la valorizzazione della risorsa famiglia
  • “Il movimento è vita”: strategie per il mantenimento del movimento
  • La casa come luogo di crescita, cura e benessere. L’organizzazione del lavoro
    e la qualità degli ambienti
  • “Curare il corpo per curare l’anima”- Laboratorio teatrale
  • L’igiene della persona come strumento di cura – Simulazione
  • La salute vien mangiando: principi di corretta alimentazione
  • Dietoterapia: esempi di piani alimentari per patologia
  • Il menù e le sue variabili. Laboratorio di cucina
  • Sicurezza alimentare ed igiene degli alimenti
  • Vademecum per la spesa: ogni alimento al proprio posto
  • “Animare la vita”: attività ludico-ricreative per tutti
  • Conoscere i servizi del territorio per assistere meglio
  • Casa sicura: prevenire gli incidenti domestici
  • I capi di vestiario e la biancheria della casa: la magia di far sparire le macchie
  • L’arte dello stiro
  • Lavare e smacchiare nel rispetto dei tessuti e delle etichette – esercitazione
  • “Non possiamo aiutare tutti, ma tutti sono in grado di aiutare qualcuno”: tecniche di primo soccorso – esercitazione
  • La Persona al di là di ogni pregiudizio: comprendere l’ageismo
  • La vulnerabilità: non solo un peso per la famiglia
  • Empatia del corpo e della mente
  • “Ogni cosa di noi tocca l’altro”: strategie di comunicazione efficace
  • Identità professionale e capacità relazionale
  • Momento conclusivo e consegna degli attestati

A conclusione del percorso formativo, a fronte della frequenza di almeno l’80% delle ore previste da programma, ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza, che consente di accedere all’esame per la Certificazione Ebincolf delle competenze professionali.


Per iscriverti, gratuitamente, al corso base clicca qui!

PROGRAMMA ASSISTENTE FAMILIARE 1

PROGRAMMA ASSISTENTE FAMILIARE 2 e1660640151861

CORSI AVANZATI

Per partecipare ai corsi avanzati è necessario aver seguito con successo il corso base

 

Ricordare la vita giorno per giorno: assistenza all’anziano con demenza

 

Contenuti

  • Apertura e introduzione del corso
  • Le fasi della demenza nell’anziano
  • Caratteristiche che identificano l’anziano con demenza
  • Assistenza durante le fasi della malattia
  • L’importanza della relazione tra pari
  • Gestione del delirium e delle allucinazioni
  • Gestione dei disturbi comportamentali
  • La prevenzione delle complicanze: cadute, lesioni da pressione, malnutrizione
  • Strategie comunicative e relazionali
  • Le difficoltà delle famiglie tra accettazione, gestione ed elaborazione di un “lutto in vita”: il ruolo dell’assistente familiare
  • Terapia occupazionale e stimolazione cognitiva
  • Alimentare la speranza: come sostenere le famiglie
 

La ricchezza degli anni è ricchezza delle persone: assistere l’anziano fragile

 

Contenuti

  • Apertura e introduzione del corso
 
  • Cenni sulle modifiche bio-psico-sociali dovute all’invecchiamento
  • Patologie croniche diffuse nell’invecchiamento: patologie della nutrizione e metaboliche: Disfagia, Diabete mellito, malnutrizione.
  • Come potenziare i meccanismi di adattamento e riadattamento dell’anziano (resilienza dell’anziano e resilienza familiare)
  • Condizioni che riducono la capacità di esercizio: patologie cardio-polmonari (BPCO, Ictus)
  • Mantenere le capacità per attendere alle attività di vita quotidiana
  • Condizioni che riducono la capacità di movimento: patologie a carico dell’apparato muscolo-scheletrico (artrosi, osteoporosi, fratture, Parkinson)
  • Supporto nell’affrontare la situazione di malattia e il dolore
  • Le conseguenze dell’immobilità: prevenzione e cura delle lesioni da pressione e della stasi venosa
  • Attività creative per l’anziano: stimolazione motoria (artigiano, cucina, etc.)
  • L’importanza di non essere soli: inserimento della rete familiare nella comunità
  • Attività ricreative nell’anziano
  • La casa dell’anziano come luogo di vita e non di malattia

Ultime news

workshop c'è posto per te

Workshop “C’è Posto Per Te”: grazie a tutti i partecipanti

«Il Volontariato è un aiuto per tutto lo spirito del Campus. Il sistema Campus nasce per rafforzare e trasmettere impostazioni valoriali fondamentali: la formazione non può essere solo scientifica, deve andare oltre.»
Con queste parole l’Ing. Carlo Tosti, Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico ha aperto il Workshop “C’è Posto Per Te”.

Leggi di più »