Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

Bando di ricerca 2019
scarica il bando cliccando qui
Instagram
  • Qualche foto della festa dei nostri "anziani" del Centro Diurno Anziani Fragili che hanno festeggiato il carnevale 2020 mascherandosi come i personaggi dei film di Alberto Sordi nell'anno in cui si celebra il centenario della sua nascita.

#carnevale #fondazionealberosordi #albertosordi #albertosordifanclub #ilmarchesedelgrillo #maschere #festa #anziani
  • Anche quest'anno abbiamo indetto il bando per il "Premio Alberto Sordi alla Solidarietà." Vogliamo conferire un premio di 5mila euro a una famiglia/una figura professionale/un singolo cittadino/un gruppo che abbiano compiuto gesti esemplari di solidarietà e cura nei confronti di uno o più anziani. 
Per presentare una candidatura, o auto-candidarti, clicca sul link in bio. 
#PremioAlbertoSordi #FondazioneAlbertoSordi #Solidarietà #prize #award #concorso #call #albertosordi #premio
  • Giovedì 7 e Venerdì 8 Marzo rispettivamente a Roma e Milano dalle 14.30 alle 17:00, l’Associazione Festival del Fundraising organizza due eventi gratuiti dedicati al fundraising. In quell’occasione sarà presentata la dodicesima edizione del Festival, il più  grande evento italiano dedicato al tema della raccolta fondi e al nonprofit. 
Sarà una splendida occasione per riflettere insieme su un quesito “spaventoso”: “Chi ha paura del fundraising?” #FestivalDelFundraising #festival #preview #roma #milano #fundraising
  • Stiamo approdando anche su Instagram #fondazionealbertosordi #abbraccio #cenadinatale
Profili Social

Papa Francesco e gli Anziani

“La vita è un dono e, quando è lunga, è un privilegio, per se stessi e per gli altri. Sempre”.

Lo ha detto il Papa, ricevendo in udienza i partecipanti al primo Congresso internazionale di pastorale degli anziani, che si è svolto dal 29 al 31 gennaio all’Augustinianum di Roma per iniziativa del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita.

“Nel 21° secolo, la vecchiaia è divenuta uno dei tratti distintivi dell’umanità”, ha detto Francesco, facendo notare che “nel giro di pochi decenni, la piramide demografica – che un tempo poggiava su un gran numero di bambini e giovani e aveva al suo vertice pochi anziani – si è invertita”.

“Se un tempo gli anziani avrebbero potuto popolare un piccolo stato, oggi potrebbero popolare un intero continente”, la metafora scelta dal Papa, secondo il quale “l’ingente presenza degli anziani costituisce una novità per ogni ambiente sociale e geografico del mondo”.

Alla vecchiaia, inoltre, “oggi corrispondono stagioni differenti della vita: per molti è l’età in cui cessa l’impegno produttivo, le forze declinano e compaiono i segni della malattia, del bisogno di aiuto e l’isolamento sociale; ma per tanti è l’inizio di un lungo periodo di benessere psico-fisico e di libertà dagli obblighi lavorativi”.

“Il disorientamento sociale e, per molti versi, l’indifferenza e il rifiuto che le nostre società manifestano nei confronti degli anziani, chiamano tutti ad una seria riflessione per imparare a cogliere e ad apprezzare il valore della vecchiaia”.

“Oggi vorrei dirvi che anche gli anziani sono il presente e il domani. Sì, sono anche il futuro! Per questo è tanto importante che gli anziani e i giovani parlino fra loro”.

Da parte del Santo Padre, non poteva esserci invito, appello e … messaggio, più chiaro e più saggio.

Per il futuro di tutti.

Previous PostMIGRANTI ON LINE – Fondazione Sordi: domani una giornata di studi
Next PostLa redazione del TG2 fa visita alla Fondazione Alberto Sordi